Blog - Ultime notizie

Peach Fuzz- Colore dell’anno 2024

Colore dell’anno 2024

 

“In mezzo a conflitti globali e infinite fonti di stress, il colore Pantone dell’anno per il 2024 è PANTONE 13-1023 Peach Fuzz, una tonalità pesca delicata e nutriente che serve a ricordarci di rallentare e prenderci cura di noi stessi e degli altri. Il nome del colore romantico riflette la sensualità tattile associata alla tonalità: pesche vellutate, morbide piume di marabù e lisci rasi e sete vintage vengono tutti in mente quando si pensa alla combinazione rosa e arancione.”

 

Così il Pantone Color Institute definisce il colore del prossimo anno. Riconosciuto in tutto il mondo come la principale fonte di informazioni sul colore tramite previsioni delle tendenze stagionali, sviluppo di colori personalizzati e consigli sulle palette di colori per l’identità del prodotto e aziendale, il Pantone Color Institute unisce scienza ed emozione del colore.

La scelta di decretare ogni anno un colore di tendenza nasce nel 1999, quando Pantone decide di lanciare la serie Color of the Year. Il primo colore scelto, per il 2000, fu il Cerulean, una tonalità che rappresentava l’eccitazione ma anche le ansie in vista del nuovo millennio. Il ceruleo è stato anche protagonista del film Il Diavolo veste Prada; ricorderete forse la famosa scena in cui Miranda Priestly, interpretata da Meryl Streep, spiega come questa tonalità di colore sia diventata un must nel mercato della moda internazionale.

 

Abbinamenti possibili

 

Dopo un colore così vivace come il Viva Magenta, il Peach Fuzz è stato scelto perché è sinonimo di connessione umana  – è il simbolo non solo di quest’anno, ma dell’obiettivo generale del programma stesso. 

 

Come abbinare e indossare un colore così soffice, visto da alcuni come quasi noioso? Ci vengono in aiuto gli specialisti dell’istituto stesso, fornendoci alcune palette di colore, dalle diverse gradazioni di pesca alle combinazioni più audaci e piene di contrasto e “aroma”

 

Il Peach Fuzz si abbina con colori come il blu, il verde, il marrone, il prugna, il borgogna e con tutte le sfumature di arancione e rosa. E’ una nuance versatile e delicata, si adatta infatti ad ogni tipologia di incarnato: chiaro, olivastro o scuro. Solare ed elegantemente avvolgente, il Peach Fuzz è un colore inaspettato ma piacevole da integrare all’interno del proprio guardaroba. Una nuance che, a sorpresa, si sposa molto bene con le tonalità neutre calde, come il cammello, il beige, il bianco panna o l’avorio. L’abbinamento con colori complementari o contrastanti, come il blu o il verde, può aggiungere vitalità e dinamismo ai nostri capi. In realtà, è molto più semplice di quanto sembri dato che si sposa persino con il denim, essendo quest’ultimo colore il suo complementare.

 

Per la casa invece, utilizzando Peach Fuzz come colore di accento in tessuti, cuscini, o accessori, è possibile creare un equilibrio visivo, mantenendo l’ambiente caldo e invitante.

 

 

(Le foto provengono dal sito pantone.com)